Paolo Dorigo

militante comunista maoista

mattina del 11-11-2006

 

 

 

 

POESIA DUN RISVEGLIO ARTIFICIALE DA UNA COSCIENZA MATERIALE

 

 

sembrava vero come sogno

comunque si articolava in uno spazio temporale incerto,

e non solo di noi, ma con altre persone, in ambito carcerario

 

pu essere che la cia-nsa-ros stiano lavorando bene, comunque

mi pareva un colloquio anche se parzialmente viziato (giornali o foto del processo)

sostanzialmente rappresentante la coerenza e correttezza

 

del vissuto tra me e clara

 

dopo il risveglio, credo forzoso, avevano meno voglia di sessualizzarmi il cervello

 

e successivamente lanciavano pensieri di "episodi" da loro inventati nella loro

rappresentazione cerebral-nazista, a cercare cucchiaini di "notizie"

 

per il loro merdoso processo usa

 

yankee go home

vi cacceremo dalla nostra terra abbatteremo le vostre basi uccideremo i vs nazisti

in stellette

 

distruggeremo i vostri arsenali

 

cammineremo e danzeremo sulle vostre bandiere

 

yankee go home

 

andate a morire

questa la linea.